Isola Ferdinandea

Aree Naturalistiche

Sciacca (AG)

Isola Ferdinandea
Intorno al 20 giugno del 1831 si cominciarono ad avvertire i primi segni di un fenomeno sismico. Per circa dieci giorni, lungo la costa sud-occidentale della Sicilia e nell’entroterra, si avvertirono numerose scosse di terremoto, mentre nel tratto di mare interessato, a circa 30 miglia davanti Sciacca, era un continuo agitarsi e scaldarsi di acque sconvolte da potenti soffi, che sollevavano al cielo nubi di cenere, fango e lapilli. Si trattava dell’eruzione di un vulcano sottomarino che, con la potenza del suo magma, aveva dato vita ad un evento sbalorditivo, la nascita di un’isola. L’isola Ferdinandea emerse esattamente il 15 luglio, alta già 9 metri e il 22 luglio aveva raggiunto 25 metri di altezza ed una circonferenza di 1,5 km. Quel lembo di terra in mezzo al Canale di Sicilia acquistò subito un’importanza strategica intuita da diversi governi, quali quello inglese, quello francese e quello borbonico. Il governo borbonico cercò di accelerare i tempi di annessione attraverso un decreto emesso dal Re Ferdinando II il 17 agosto del 1831, includendo tra i propri domini la piccola isola, a cui fu dato il nome di Ferdinandea. Ma l’8 dicembre, dopo appena cinque mesi di vita, tra colonne d’acqua e soffi di vapore, l’isola Ferdinandea si inabissò. Al suo posto, a solo 8 metri di profondità, oggi si trova una secca, con un cono vulcanico pronto a riemergere.

Info

Attenzione: Il sito non è accessibile al pubblico


Indirizzo

Di fronte al porto - Sciacca (AG)

Pianifica il tuo viaggio con la mappa interattiva ArtPlanner
La Sicilia che non ti aspetti
Pianifica il tuo viaggio con la mappa interattiva ArtPlanner
Scoprila con ArtPlanner

Entro 1,5Km da Isola Ferdinandea

Castello dei Luna

Chiesa di Maria SS. del Soccorso

Chiesa di San Domenico e relativo Convento

Chiesa di San Michele

Chiesa di Santa Margherita

Casa Museo Francesco Scaglione

Terme

Palazzo San Giacomo - Palazzo Perollo - Palazzo Inveges - Palazzo Arone - Palazzo Tagliavia

Palazzo Steripinto